Drug to drug

16 OTTOBRE 2020 / 16 APRILE 2021 
DELIVERY MED PLAY
(INTERVISTA DOPPIA)

FAD ASINCRONA / ON DEMAND

ISCRIZIONE

RAZIONALE

Con il crescente utilizzo nella pratica clinica dei nuovi anticoagulanti orali (NOAC) per la prevenzione dello stroke nei pazienti con fibrillazione atriale non valvolare, si rende necessario avere informazioni sempre più aggiornate sulle possibili interazioni di queste molecole con nuovi farmaci che il paziente potrebbe avere necessità di assumere nel corso della sua vita. Rispetto a warfarin, i NOAC offrono un miglior rapporto rischio-beneficio sugli eventi tromboembolici e sui sanguinamenti, dato confermato anche dai Real World Data, su un’ampia popolazione di pazienti molto spesso politrattati. I quattro NOAC mostrano differenze significative per quanto riguarda il profilo farmacocinetico, metabolismo ed eliminazione, caratteristiche che devono essere considerate per personalizzare la terapia in base alle condizioni fisiopatologiche del paziente e ai farmaci co-somministrati. Nel piano formativo del progetto verranno discusse le caratteristiche farmacologiche dei NOAC e come queste determinino il loro profilo di drug to drug interaction.

FACULTY

Alberto Corsini, Milano
Daniel Della Seta
, Roma
Nicola Ferri
, Padova

PROGRAMMA

Conduttore dei lavori scientifici: Daniel Della Seta

Fibrillazione atriale e terapie in uso
Alberto Corsini, Nicola Ferri

Le caratteristiche farmacologiche possono impattare  su efficacia e sicurezza?
Alberto Corsini, Nicola Ferri

Interazioni farmacologiche: differenze tra NOAC
Alberto Corsini, Nicola Ferri

L’iniziativa è stata realizzata con la sponsorizzazione non condizionante di: